venerdì 1 luglio 2011

DI IGIENE E FINI LIETI

Cosmogirl ha promosso un'iniziativa davvero simpatica: scrivere il finale di una favola che lei aveva iniziato...io ho scritto il mio in cui un principe puzzone ritrova la sua bella...se volete potete leggerlo sul suo blog, dovrebbe pubblicarlo oggi!!!

Mentre scrivevo riflettevo su alcune cosa, sulle enormi differenze tra uomini e donne in fatto di igiene.

1)Un uomo ha bisogno di una donna (prima sua madre, poi sua moglie e poi la sua badante) che gli insegni e poi ricordi i fondamenti e i cavilli dell'igiene, la donna autoapprende guardando la donna che l'ha generata e non necessita di ripassi fino alla demenza;

2) Un uomo se non ha una donna trascura il suo aspetto e la sua igiene, la donna se non ha un uomo è ancora più attenta queste cose;

3) Un uomo è in grado di nutrirsi di cose non più commestibili per giorni e giorni, accumulando piatti nel lavando e portando avanti esperimenti scientifici sulle forme di vita che nello stesso lavandino prendono vita;

4) I bagni degli uomini e quelli delle donne sono generalmente separati perchè quello degli uomini sono delle piscine in cui nuotano i più letali batteri: ma è così difficile centrale il bersaglio che è a 5 cm direttamente davanti a voi?

5) Gli uomini non hanno il ciclo perchè non avrebbero saputo gestire la cosa, lo stress dei cambi e simili;

6) Gli uomini non considerano una tragedia la mancanza del bidet che affligge le donne quando escono dall'Italia;

7) La donna in borsa ha sempre l'Amuchina, i fazzoletti e salviette umidificate, gli uomini non sanno neanche pronunciare Amu...che?

8) Gli uomini in bagno sono sempre più celeri delle donne e ciò non è segno di bravura ma di minore accuratezza;

9) Gli uomini sono convinti che togliersi un vestito, gettarlo sulla sedia per qualche giorno implichi che questo sia automaticamente rimettibile, la donna sa che se toglie un abito deve lavarlo;

10) Un uomo difficilmente comprende che il pavimento va lavato e la biancheria del letto e del bagno cambiata e che in bagno ognuno ha i suoi asciugamani e soprattutto che se questi vengono rimessi a posto come una palla non si asciugheranno mai mentre la donna li sistema con cura, li sceglie a tono col bagno e li cambia più volte la settimana.

Questo è quello che ho notato negli uomini che mi circondano...voi che ne pensate, sono io che frequento gente sbagliata o maschietti e femminucce sono su due universi paralleli in fatto di igiene?

12 commenti:

MichiVolo ha detto...

hai ragione...però io a volte ho trovato uomini davvero maniaci dell'igiene! :)

quanto al punto 2...anche le donne fanno lo stesso...si fidanzano/sposano e si trascurano perchè ormai il principe l'hanno trovato!

Ali❀ ha detto...

Io credo che tu abbia perfettamente ragione!!

Pri ha detto...

Ragione hai ragione, non si può dir nulla! Io bacio per terra per avere trovato un'eccezione più unica che rara! Il Topo si fa il bidet mattina e sera (e ad ogni, ehm, come dire, fuga al bagno fuori programma), considera una tragedia almeno quanto me il fatto di non trovarlo, i bidet, uscendo dall'italia, ed è sempre bello profumato, a differenza di quel puzzone che sopportavo prima!
E mica è vanitoso o che, eh?
Semplicemente, a differenza di molti, ha capito che non è che "l'omo ha da puzzà". :D

The Cunnilinguist ha detto...

però dicono che ci sono molti più batteri nei bagni femminili...per il resto concordo.
Amo la Germania...passo le ferie la da anni...ma ogni volta che faccio "qualcosa" in bagno poi, non essendoci il bidet, mi devo fare la doccia...
inutile dire che sono lindo e lucido come un pomello lucidato col Sidol.
E per l'Amuchina...voi donne avete borsette o zaini...noi ometti no (quelli che girano col borsello o la tracolla non li considero uomini)...e quindi ci dobbiamo portare dietro:
chiavi dell'auto
chiavi di casa
cellulare ufficiale
cellulare per amanti
portafogli
un chilo di monetine
Senza poi contare che tutta quella roba in tasca promette molto, in fatto di dimensioni, e poi, quando la lei di turno ci vede nudi, ci incolpa di averla fregata...e ci riga la macchina.

Marianna ha detto...

Hai ragione ma io però sono stata fortunata come Pri ;) anzi ho dovuto dirgli che 5 docce al giorno erano un pò troppe e che si stava rovinando la pelle!!! Forse è questo che li accomuna tutti l'esagerazione.... è passato a 3 che dio sia lodato...mattina sera e pomeriggio in palestra @_@ ahahah baciii

The Cunnilinguist ha detto...

Grazie Pollon ;-)

beh io ho bypassato il problema e dove c'erano le sedie ci ho messo delle librerie (rigorosamente Ikea).
Quindi i vestiti non li metto sulla sedia...ma li lascio per terra...

anni fa lessi un libro...un romanzo...e la protagonista quando entrò in casa di un uomo del quale era attratta si ricordò delle parole di sua madre che erano più o meno queste:
"se vai a casa di un uomo e la trovi in ordine i casi sono due: o è un maricon (era spagnola la tipa) oppure è uno che ha problemi mentali".

Ah...io vivo da solo e, quindi, poi la roba che lascio in giro poi me la devo sistemare io (quindi sono scusato) ^_^
diciamo che la roba che spargo per la camera da letto non la metto più su...quindi sono scusato no ;-)

Aleja ha detto...

Grazie per essere passata nel mio blog :D
ps. anche il tuo blog è uno di quelli che non riesco a commentare ... anche con google chorme <.<

Marcello Affuso ha detto...

Sei sfortunata tu, e forse anche io con gli amici che mi ritrovo :-p
Un saluto

bismama 2.0 ha detto...

Gli uomini vengono da Marte. Le donne da Venere. Sono proprio diversi e hanno bisogno di un traduttore simultaneo per comunicare :D bel post

serena ha detto...

i panni sulla sedia vanno pure bene, se si mettono piegati, ma niente da fare buttare li deve, e la rivista serale? voi la mettereste sul comodino, noooo per terra che in mattinata non si raccoglie.
ciao ciao

CosmoGirl ha detto...

Bellissimo post! E grazie per la citazione! :)

Marco ha detto...

amu = atomic mass unit xD